mercoledì 22 febbraio 2012

Prestiti per studenti e finanziamenti per lo studio

Il prestito d'onore è una forma di finanziamento nata per permettere agli studenti particolarmente meritevoli di disporre di un credito fisso annuale destinato al proprio mantenimento durante il ciclo di studi, e volta a garantire al giovane il pagamento ad esempio di libri di testo, alloggi e quant'altro possa essere necessario per il suo percorso di studi.

La linea di credito verrà concessa a seconda del corso di studi (periodo di fruizione). Al termine del periodo di fruizione, l'ammontare del denaro utilizzato rappresenterà, insieme agli interessi maturati, l'importo che verrà trasformato in prestito personale.

Una volta concluso il proprio ciclo di studi si potrà persino decidere di richiedere il periodo di grazia, ovvero un periodo di tempo, della durata massima di 2 anni, prima di iniziare a rimborsare il prestito e durante il quale matureranno solamente gli interessi.

Per richiedere il prestito bisogna far domanda presso la propria Università, che solitamente ogni anno prevede un bando volto ad assegnare questo credito ai più meritevoli.

Un'altra possibilità è rappresentata dall'iniziativa del
governo Diamogli Credito. I beneficiari sono gli studenti universitari o post-universitari di qualunque nazionalità, purché residenti in Italia, con età compresa tra i 18-35 anni, che corrispondano a determinati requisiti di merito. I giovani potranno presentare domanda presso una banca convenzionata e ottenere un prestito fino a 6.000 euro senza bisogno di una busta paga né della firma dei genitori o di un garante, in quanto il garante stesso dell'iniziativa sarà il governo stesso, grazie al fondo per il credito ai giovani.

Tale garanzia permette all'istituto di credito, in caso di inadempimento dopo 5 mesi dalla scadenza dell'ultima rata insoluta, di rivolgersi al governo per richiedere di essere rifuso del 50% del debito.

Esistono inoltre, anche altre forme di
finanziamento per studenti: si va dal prestito personale al prestito fiduciario.
Il prestito fiduciario è richiedibile presso la propria università che ha stretto una convenzione con un istituto di credito partner. Il credito viene generalmente erogato sotto forma di versamenti semestrali o annuali in conto corrente bancario, a seconda della forma di prestito richiesto o della posizione del giovane richiedente (ad esempio se frequenta un master post laurea o un corso di studi universitario).

Come è facile intuire, oltre ad essere forme di prestito in cui non sono richieste particolari garanzie, il prestito prevede anche modalità di rimborso estremamente vantaggiose, con tassi di interessi generalmente bassi e tempi dilazionati per permettere allo studente di rimborsare il prestito con calma anche al termine del proprio corso di studi.

In collaborazione con Prestiti.com

Rimani aggiornato col sito: iscriviti al feed!